Apocalisse, di Giulio Giorello

11 Giugno 2020

In greco la parola apocalisse non significa “fine del mondo”, bensì “rivelazione”. Una lettura del testo biblico che sottolinea il suo carattere profetico e interpreta la caduta di Babilonia, la città perversa, come fine dell’oppressione delle coscienze e dei conflitti che ne scaturiscono.

 

 

 

 

 

Iscriviti alla nostra Newsletter per restare sempre aggiornato sulle ultime novità, le iniziative e gli incontri di IoCiSto.