Candido, di Voltaire

9 Dicembre 2020
In questo breve, leggero e divertente romanzo filosofico pubblicato nel 1759 si alternano in maniera ironica tragedia e commedia. Candido è un giovane ingenuo che viene cacciato dalla corte in cui è cresciuto e va ad esplorare il mondo affrontando terribili disavventure prima di poter vivere in pace. Attraverso di lui Voltaire porta “uno sguardo rapido su tutti i secoli, tutti i paesi, e di conseguenza, su tutte le sciocchezze di questo piccolo globo”. Con la sua scrittura pervasa di sarcasmo, egli rappresenta il peggio del mondo per dimostrare quanto sia vano l’ottimismo leibniziano – per cui “l’universo è il migliore dei mondi possibili” – e affermare che l’uomo riesce a sopravvivere alle difficoltà della vita grazie al sapere pratico e all’impegno concreto.
Età di lettura: da 14 anni
 

 

 

 

 
 
 
 
Iscriviti alla nostra Newsletter per restare sempre aggiornato sulle ultime novità, le iniziative e gli incontri di IoCiSto.