Il favoloso racconto dell’Orlando Furioso, di Domenico Bruni

23 Dicembre 2020
Il capolavoro di Ludovico Ariosto è proposto in una trasposizione narrativa che mette in grado i giovanissimi studenti della nostra scuola secondaria di primo grado di apprezzare, attraverso una piacevole lettura, la più grande opera della letteratura rinascimentale. Il racconto infatti, ricorrendo ad un linguaggio chiaro e scorrevole e comunque seguendo fedelmente il poema ariostesco, non mancherà di appassionare con le sue mille avventure di gesta eroiche, amori, amicizie, incantesimi, duelli, viaggi, inseguimenti, che concorrono a rappresentare una realtà umana sempre mutevole ed imprevedibile. Infatti l’Orlando furioso, con l’ironia e le straordinarie invenzioni della fervida fantasia dell’Ariosto, rispecchia la vita umana nella sua poliedrica varietà e, proprio per questo, come tutte le grandi opere della letteratura, è sempre attuale e può orientare i giovani a non essere superficiali e ad osservare la realtà con spirito critico, andando oltre l’apparenza delle cose. Il racconto è intervallato da alcuni passi del poema, accompagnati da un’opportuna parafrasi a fronte, allo scopo di consentire anche la lettura diretta dei versi più belli del poema, e da rubriche che approfondiscono sia alcuni aspetti della società tra il Medio Evo ed il Rinascimento che emergono dal racconto (“C’era una volta…”), come le abitazioni, il cibo, l’abbigliamento, le armi, la condizione della donna, ecc., sia problemi  e costumi del nostro tempo, sempre suggeriti dalla lettura del racconto, quali la criminalità, l’amicizia, i migranti, le guerre, il divismo, l’integrazione europea e tanti altri ancora.

Età di lettura: da 12 anni

 
 

 

 

 

 
 
 
 
Iscriviti alla nostra Newsletter per restare sempre aggiornato sulle ultime novità, le iniziative e gli incontri di IoCiSto.