Fifty-Fifty – La casa delle madri (on-line)

Presentazioni

Dettagli incontro

  • IoCiSto Libreria
  • 24 Maggio 2021
  • lunedì, 19:00 - 20:00

Contact event manager

1 2 3 4

Book your tickets

Thank you Kindly

Fifty-Fifty – La casa delle madri (on-line)

Via Cimarosa 20, Napoli

lunedì, 19:00 - 20:00
24 Maggio 2021

000000

Fifty-Fifty – La casa delle madri (on-line)

Via Cimarosa 20, Napoli

lunedì, 19:00 - 20:00
24 Maggio 2021

STAMPA

FIFTY-FIFTY

di Ezio Sinigaglia

LA CASA DELLE MADRI

di Daniele Petruccioli

Presentazione on-line dei libri:

“Fifty-Fifty” di Ezio Sinigaglia

“La casa delle madri” di Daniele Petruccioli

  • Fifty-fifty, ossia Fifí (colui che per metà si concede e per metà si nega), è il nome parlante assegnato dal narratore al giovane uomo per il quale ha rinunciato a ogni altra relazione. La loro unione, per quanto esclusiva e simbiotica, è un bizzarro esempio di “amore non corrisposto”. In realtà anche Fifí è innamorato di Aram, ma il suo sentimento sceglie modi diversi, e soprattutto non erotici, per manifestarsi. La varietà dei linguaggi d’amore diventa così, in apparenza, il filo conduttore del romanzo. Il narratore ripercorre, implacabilmente, i tre anni, sei mesi, dodici giorni di questo singolare rapporto: una stagione di incanti, ma anche di astinenza e di attesa, pari solo a quella patita da Stocky, comune amico e geniale compositore, che veglia su di loro e sugli altri sei indimenticabili personaggi, ospiti della sua pittoresca villa in Versilia. Romanzo d’avventure, di formazione, di memoria? Di sicuro una commedia irriverente, che con una lingua piena di inventiva ci riporta al mondo esuberante degli anni Ottanta, attraverso un carosello di figure e situazioni che divertono, sorprendono e commuovono.
  • Ernesto e Elia sono gemelli e si inseguono in una specie di lontananza ravvicinata senza riuscire a toccarsi, come fossero rette parallele; Sarabanda e Speedy, i loro genitori, invece non la smettono di allontanarsi neanche quando credono di starsi vicino. E così Daniele Petruccioli ci conduce su e giù per le generazioni che si succedono in case dove le persone crescono, vivono, muoiono, traslocano e che sono forse le uniche vere custodi di una memoria che facciamo di tutto per rimuovere, ma permane ostinata.

Dialogano con gli Autori: Viviana Calabria e Giovanni Turi

Vai alla nostra pagina fb >>
Scarica la locandina >>