Le nostre anime di notte, di Kent Haruf

15 Gennaio 2020

Libro apparentemente “semplice” e lineare. Un libro che scava nel pensiero di chi legge perché i bisogni e i sentimenti descritti sono uguali a qualunque latitudine: poter parlare con qualcuno che ascolta e “sentire” la sua presenza. Poco importa che la cittadina Holt non esista perché nella mente dei lettori tutto diventa reale, perché la vera latitudine è quella umana, quella dei bisogni di tutti, di tutti noi.

Di Imma D’Anchise

 

 

 

 

Iscriviti alla nostra Newsletter per restare sempre aggiornato sulle ultime novità, le iniziative e gli incontri di IoCiSto.