L’incosciente, di Diego Cugia

30 Aprile 2021

In una città mai nominata, il protagonista del libro viene invitato da due amici a fare una gita nelle vicine colline. L’uomo restio a qualsiasi novità, si lascia trascinare per inedia e insieme agli amici raggiunge un castello. Lì, con sua massima sorpresa, c’è una gran moltitudine di gente e tanti, troppi visi conosciuti. Gli incontri si susseguono, le ore passano e, all’inizio della notte, l’uomo inizia a capire che quelle migliaia di persone sono lì esclusivamente per lui: per processarlo. Sono tutte persone che in qualche modo, spesso indirettamente, hanno avuto a che fare con lui. Le difese dell’uomo, anche le più psichicamente sottili, cadono a una a una e mettono a nudo una verità impronunciabile.

Catalogo, 4 euro

 

 

 

 

 

 

 

 

Iscriviti alla nostra Newsletter per restare sempre aggiornato sulle ultime novità, le iniziative e gli incontri di IoCiSto.