Lo sparanumeri. Alla ricerca dei ricordi perduti, di Viviana Hutter

3 Dicembre 2020
Una storia tenera che racconta della malattia senza rompere la magia del racconto. Come spiegare ai bambini una malattia degenerativa del cervello in maniera tenera? Anziché farlo a partire dalle parole dei grandi, qui l’Alzheimer è visto dalla parte dei bambini. Onomatopee, numeri, la matematica, Star Wars, i Lego: la normalità di un bambino di 8 anni che vuole conservare per sempre i ricordi che lo legano al nonno. Un modo per riflettere su come i ricordi permettano di sopravvivere al dolore. Una prefazione e una postfazione aiutano l’adulto a trovare le informazioni necessarie sia sul significato simbolico del racconto, sia sulla situazione di questa malattia ai giorni nostri.
Età di lettura: da 8 anni
 

 

 

 

 
 
 
 
Iscriviti alla nostra Newsletter per restare sempre aggiornato sulle ultime novità, le iniziative e gli incontri di IoCiSto.