‘O cunto d’ ‘a gavina e d’ ‘o gatto ca ’a mparaie a vvulà

29 Novembre 2022

La Historia de una gaviota y del gato que le enseñó a volar di Luis Sepúlveda è ormai considerata a buon diritto un classico della letteratura contemporanea per ragazzi e in quanto tale è stata tradotta in numerose lingue. A questo elenco si aggiunge oggi la presente traduzione in napoletano, a cura di Claudio Pennino. Essa non nasce per caso, ma si inserisce in una plurisecolare e nobile tradizione che ha visto trasporre in lingua napoletana celebri opere della letteratura mondiale. Le avventure di Zorba, “gatto gruosso, niro e cchiatto”, di Furtunata, “ggiovane e snella gavina cu ’e ppenne comm’ ’a seta, culore argiento” e degli altri caratteristici personaggi che abitano il porto di Amburgo, si dipanano pertanto ancora una volta mentre scorriamo le pagine del libro, ma la nuova veste linguistica in cui sono scritte, pur restando fedele al testo originale e allo stile dello scrittore, aggiunge ulteriore brio alla narrazione e consente di apprezzarne le più sottili sfumature. Il libro è corredato da una serie di illustrazioni inedite a colori, opera di Federica Ferri.

 

 

 

 

 

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere la Librellula e restare aggiornato sulle ultime novità, le iniziative e gli incontri di IoCiSto.