La casa della moschea, di Kader Abdolah

4 Agosto 2019

In questo romanzo l’autore, nato in Iran, perseguitato dal regime dello scià e poi da quello di Khomeini, rifugiato politico in Olanda, racconta l’epopea di un’influente famiglia persiana, tradizionalista e moderata, che vede stravolta la sua vita e quella di tutto un popolo nel periodo cruciale per il mondo intero che va dagli anni ’70 agli inizi degli anni 2000.

Il libro, coinvolgente, lirico, illuminante, votato dagli olandesi come secondo miglior libro mai scritto nella loro lingua, è pubblicato in edizione curatissima da Iperborea.

 

 

Di Marta Zanchino

Iscriviti alla nostra Newsletter per restare sempre aggiornato sulle ultime novità, le iniziative e gli incontri di IoCiSto.