Artisti per la Librellula: Carmela De Falco

19 Novembre 2022

Librellula n. 14 – Novembre 2022

Carmela De Falco, 9_untitled (home, sweet home), zucchero, ferro, 11 x 18 x 2 cm; 120 x 11 cm, 2018. Photo credits, Oreste Lanzetta

 

Carmela De Falco nasce l’8 Settembre del 1994, vive e lavora a Napoli. Dopo aver frequentato il Liceo Scientifico si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Napoli, per poi studiare nel 2016 all’ENSAD-Ecole Nationale Supérieure d’Art et de Design de Dijon e nel 2017 all’ Akademie der Bildenden Künste München nella classe di Peter Kogler. Nel 2021 vince una borsa post laurea e passa un periodo a Parigi presso l’EnsAD – Paris-École nationale supérieure des Arts Décoratifs nel settore Art Espace.

Le recenti mostre includono: Premio Francesco Fabbri (2021); There is no time to enjoy the Sun, Fondazione Morra Greco (2021); Exit Strategy, Cinema Plaza (2021); Ducato Prize (2020); It’s funny to play alone, LO.FT (2020); In sei Atti, Casa Morra (2019); Fleeting, Akademie der Bildenden Künste München (2018); 68° International Premio G.B Salvi (2018).

Nel 2019 prende parte alla residenza artistica Sapere i Luoghi, tra la Fondazione Lac O Le Mon e Casa Morra, ideata da Cesare Pietroiusti.

Ritratto Carmela De Falco_ph. Paolo Petrella

Exit Strategy 

Interferenze d’arte nello spazio pubblico, Rione Sanità

Artisti: Andrea Bolognino, Carmela De Falco, Lucas Memmola, Nicola Vincenzo Piscopo, Gabriella Siciliano, Miho Tanaka

Sabato 26 novembre 2022

h 14 – h 17

Punto di partenza: Porta San Gennaro

Punto d’arrivo: Atelier in Via Sanità, 47

a cura di Lucas Memmola

con il coordinamento di Marta Ferrara

Progetto speciale x Art Days Napoli Campania 2022

“Una serie di mosse strategiche, che delineano una via d’uscita praticabile, che porta fuori dalle secche o dai rischi in cui si è arenata una condotta precedente, da una situazione considerata intricata, insidiosa o pericolosa”

Exit Strategy nasce nell’inverno del 2021 come progetto indipendente, in risposta a una condizione di sospensione delle attività culturali durante il lockdown.

Il desiderio di dialogare con la città si estende oggi oltre il caso particolare della situazione pandemica, portando Exit Strategy a pianificare nuove interferenze nei quartieri napoletani.

Se nella prima edizione gli interventi erano dislocati in diversi punti della città, oggi l’intenzione è quella di concentrarsi, caso per caso, sui singoli quartieri.

Il progetto riparte dal quartiere Stella (Sanità) nel tentativo di dimostrare che un luogo, caratteristico e con un’estetica definita, può essere trattato in maniera poetica senza necessariamente sfruttare le sue problematiche e difficoltà. Spesso accade che la città di Napoli venga utilizzata per tornaconti mediatici e di immagine, in uno sfruttamento negativo di stereotipi folcloristici e di contesto.

L’intenzione di Exit Strategy è quella di creare un rapporto con le persone del luogo per inserire, ancora una volta, delle opere nel tessuto urbano, senza proporle come uno aiuto o come letture dogmatiche delle realtà locali, ma integrando gli interventi artistici con esse, accettando le loro caratteristiche positive e negative.

Il progetto questa volta sceglie la formula dell’azione: dalle ore 14 alle ore 17 di sabato 26 novembre 2022 alcuni spazi pubblici e attività commerciali del Rione Sanità ospiteranno le opere di Andrea Bolognino (1991), Carmela De Falco (1994), Lucas Memmola (1994), Nicola Vincenzo Piscopo (1990), Gabriella Siciliano (1990) e Miho Tanaka (1998), sei artisti emergenti che vivono e lavorano nella città di Napoli. Dopo una serie di passeggiate ed esplorazioni individuali e collettive ognuno di essi ha scelto un luogo in cui incastonare un’interferenza con il quotidiano fluire della vita di quartiere.

Partendo da Largo Porta San Gennaro, il pubblico sarà libero di attraversare lo spazio urbano della Sanità in maniera autonoma; durante questo percorso a tappe farà esperienza di azioni performative e installazioni artistiche che esplorano, secondo diverse declinazioni, il rapporto soggettivo e individuale degli artisti con le storie e le immagini che il quartiere propone. La durata della manifestazione sarà di tre ore, dalle ore 14 alle ore 17, al termine delle quali avverrà un momento di confronto collettivo ospitato in un atelier condiviso in Via Sanità, 47.

 

A cura di Lucas Memmola

Marta Ferrara

Project manager

Gabriella Siciliano

Coordinamento grafico

Contatti:

www.exitstrategyproject.com

Instagram: @exitstrategyproject

Facebook: Exit Strategy Project

exitstrategyproject@gmail.com

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere la Librellula e restare aggiornato sulle ultime novità, le iniziative e gli incontri di IoCiSto.